Qual è il miglior pedale wah wah economico?

Francesco Sicheri

Francesco Sicheri

Mi chiamo Francesco e tutti i giorni ascolto, leggo e scrivo. Da più di tredici anni mi occupo di giornalismo musicale, sul web e sulla carta. Oggi scrivo per GasTube, e sono editor per Guitar Club e Drum Club. Da poco ho lanciato il mio podcast, "Frank Talks", nel quale parlo di musica, di libri, e di passioni, e lo faccio con tanti ospiti interessanti.

Diventa mio allievo

  • Nessuna scadenza;
  • Contatto diretto per risolvere ogni dubbio;
  • Aggiornamenti e nuove lezioni inclusi a vita.

Se navigate queste pagine e seguite assiduamente il canale YouTube è molto probabile che almeno una volta nella vita vi siate chiesti qual è il miglior pedale wah wah che non costi una follia? Se non avete ancora trovato una risposta, proviamo a venirvi in aiuto con qualche proposta.

Insieme a Strumentimusicali.net oggi facciamo una breve classifica pensata per scovare il miglior pedale wah wah di fascia economica. Mettiamo quindi a confronto i più famosi prodotti della categoria per quanto riguarda VOX, Dunlop, Morley e BOSS.

Vi ricordiamo che potete inviare a Gastube gli strumenti a cui siete più interessati grazie ad un carrello strumentimusicali.net. Create il vostro carrello e successivamente inviatelo a [email protected]

VOX V845 Wah Wah

Non si può parlare di “miglior pedale wah wah” senza parlare di VOX, brand che insieme a Jim Dunlop ha letteralmente scritto la storia di questa tipologia di effetto. Volendo andare a puntare ai wah wah più economici, o comunque a quelli dal buon rapporto costo/prestazioni, abbiamo deciso di scegliere il VOX V845.

miglior pedale wah wah Vox V845

Il V845 è il wah wah più economico di quelli proposti da VOX, che in ogni caso nella sua linea va a ripercorrere senza variazioni particolari quanto fatto negli anni ’60. Al prezzo di €69,00 il V845 promette di riportare nella vostra pedaliera le sonorità più classiche del wah wah di casa VOX, ma senza gravare sul portafoglio. Indubbiamente un candidato fondamentale per quanto riguarda la ricerca del miglior pedale wah wah in chiave “salva-tasche”. Lo chassis è quello che conoscete già molto bene, i controlli sono quelli che vi aspettereste (ovvero non ce ne sono), ed il funzionamento è esattamente lo stesso da anni. Niente di nuovo sotto il sole.

Il carattere sonoro del V845 è morbido, in quanto gli estremi del filtro applicato non sono troppo enfatizzati in nessuna delle due direzioni. Questo si traduce in una tendenza a delle alte frequenze morbide quando il pedale è completamente aperto, e a delle basse frequenze non ingolfate nel momento in cui si torni a chiudere il pedale di espressione. Una buona via di mezzo, quindi, ma basterà per rendere il V845 il miglior pedale wah wah per il vostro budget? Un difetto potrebbe essere rappresentato dalla costruzione generale. Lo chassis è interamente in plastica, e non conferisce la stessa sensazione di solidità garantita dagli altri tre pedali di cui parliamo oggi (o anche semplicemente dal modello V847 della stessa VOX). Il suono, però, c’è, e forse è questo che conta.

BOSS PW-3 Wah Pedal

Saliamo di prezzo, e lo facciamo con quello che potrebbe essere considerato “l’alternativo” tra i wah wah che abbiamo selezionato. Stiamo parlando del PW-3 di BOSS, probabilmente non il primo marchio a saltare alla mente nel momento in cui decidiamo di affrontare l’acquisto di un pedale wah wah, ma comunque un’ottima variante se stiamo cercando qualcosa di un po’ diverso.

Anzitutto BOSS ha deciso di equipaggiare il suo PW-3 con ben due led di attivazione posti ai lati del pedale così da poter essere visti in pressoché ogni tipo di condizione d’uso. Input ed output sono posti sulla parte superiore del pedale, scelta che incomprensibilmente non è ancora stata adottata dalla maggior parte dei produttori. Avere le connessioni sulla parte alta del pedale permette di risparmiare non poco spazio in pedaliera, evenienza già facilitata dal PW-3 grazie a delle dimensioni decisamente inferiori rispetto agli altri tre wah wah che prendiamo in considerazione.

pedale wah wah Boss PW-3

Sul piano sonoro il PW-3 di BOSS si presenta come un wah wah molto meno enfatizzato del VOX (ma anche degli altri due), producendosi quindi in un effetto moderato e dall’escursione non troppo ampia (soprattutto verso le alte/altissime frequenze). A conti fatti si tratta di un pedale wah wah dal carattere molto “dolce”, che ben si sposa però con distorsioni anche molto pesanti, rendendo il PW-3 un buon alleato di chi guarda all’uso del wah wah non soltanto su parti solistiche ma anche servendosene per delle ritmiche. Il costo non è limitato, €144,00 a prezzo pieno (attualmente in sconto a €125,00) su Strumentimusicali.net, ma la qualità costruttiva e sonora che si riceve in cambio rende l’acquisto molto più facile.

Jim Dunlop Cry Baby GCB95 Standard

Probabilmente è il wah wah che vi hanno consigliato, o quello che avete già avuto prima di pensare di acquistare qualcosa di diverso (ma non perché il Cry Baby non fosse adeguato). Jim Dunlop ed il suo Cry Baby sono la ragione per cui moltissimi di noi iniziano ad affacciarsi al mondo del wah wah, ed anche solo per questo si candida di diritto ad essere preso in considerazione come miglior pedale wah wah di fascia medio-economica.

miglior pedale wah wah Jim DUnlop Cry Baby Standard

Nel momento in cui pubblichiamo queste parole il GCB95 Standard di Jim Dunlop è in sconto a €88,00 su Strumetimusicali.net, cifra che è più che adeguata per portarsi a casa un vero e proprio “standard”. Lo chassis è quello che tutti associano ad un pedale wah wah, il logo che la fa padrone sul top del pedale è quello che tutti conosciamo, ed il suono? Il suono è quello di un Cry Baby, ma attenzione: potrebbe non essere per tutti.

Se fino ad ora abbiamo parlato di due wah wah, come il BOSS ed il VOX, che ritrovano il centro del proprio carattere sonoro in delle alte frequenze docili e ben dosate, il Cry Baby si sposta in tutt’altra direzione. Sguaiato, apertissimo, con delle alte frequenze che possono addirittura arrivare a dare fastidio, eppure iconico: niente più, niente meno. Se gli altri pedali della nostra classifica si adattano al vostro sound, il Cry Baby vi richiede di far ruotare attorno a sé il resto dei pedali che andrete ad utilizzare. Badate però che – malgrado le sue affilatissime alte frequenze – non è difficile trovare la giusta quadra anche con distorsioni molto ingenti, semplicemente dovrete lavorare un pochino di più di quello che gli altri wah wah proposti vi chiederanno di fare.

Morley 2020 Classic Switchless Wah

Tra i quattro pedali che vediamo oggi quello di casa Morley è sicuramente quello più moderno. Si tratta di un progetto che ha fatto scuola a sé soprattutto grazie alla sua attivazione “switchless” (ovvero senza necessità di essere premuto uno switch a fine corsa del pedale), la quale è però anche una variabile fondamentale nel determinare sia il carattere sonoro, sia il modo d’uso del pedale.

Lo chassis del Morley ha dimensioni inferiori rispetto a quelli di VOX e Dunlop, ma è comunque più grande del PW-3 di BOSS. Una buona via di mezzo, anche se la struttura del pedale è completamente diversa dagli altri tre, e pertanto vi consigliamo di valutare bene l’acquisto anche in base allo spazio disponibile nella vostra pedalboard. €105,00 di costo per un prodotto solido, anch’esso iconico a suo modo, e sicuramente particolare nell’uso.

pedale wah wah per chitarra Morley 2020 Switchless Wah

Attivazione switchless significa soprattutto che appoggiando il piede sulla parte flottante del pedale l’effetto si attiverà immediatamente, senza bisogno di fare altro. L’attivazione sarà segnalata da un apposito led, ma l’effetto si troverà inizialmente in posizione “chiusa”, cosa che non avviene con gli altri tre pedali visti precedentemente. Fin da subito il Morley si dimostra un pedale wah wah pensato per l’uso con distorsioni. Questo lo si percepisce soprattutto dalla resa definita delle medio-basse frequenze a discapito di alte e altissime frequenze brillanti.

Siamo di fronte ad un wah wah che non regala grandissime soddisfazioni con suoni clean , ma che mostra il meglio quando usato – ad esempio – come filtro per una parte lead. Il carattere sonoro di questo wah wah è sicuramente il più “rotondo” tra quelli visti in questo appuntamento, e si configura come una buon alternativa per chi vuole intende l’uso stesso del pedale wah wah in maniera diversa da quella standard. La scelta ora passa nelle vostre mani.