Le migliori chitarre acustiche per iniziare

Francesco Sicheri

Francesco Sicheri

Mi chiamo Francesco e tutti i giorni ascolto, leggo e scrivo. Da più di tredici anni mi occupo di giornalismo musicale, sul web e sulla carta. Oggi scrivo per GasTube, e sono editor per Guitar Club e Drum Club. Da poco ho lanciato il mio podcast, "Frank Talks", nel quale parlo di musica, di libri, e di passioni, e lo faccio con tanti ospiti interessanti.

Diventa mio allievo

  • Nessuna scadenza;
  • Contatto diretto per risolvere ogni dubbio;
  • Aggiornamenti e nuove lezioni inclusi a vita.

Di recente abbiamo parlato diffusamente di chitarre acustiche. Ne avete viste ed ascoltate diverse tipologie ed abbiamo valutato insieme le caratteristiche di prodotti realizzati da svariati marchi. Oggi, in collaborazione con strumentimusicali.net, prendiamo in esame le migliori chitarre acustiche per iniziare a suonare.

Vi ricordiamo che potete inviare a Gastube gli strumenti a cui siete più interessati grazie ad un carrello strumentimusicali.net. Create il vostro carrello e successivamente inviatelo a [email protected]

Paletta della chitarra acustica Yamaha F310P2 davanti ad un divano giallo

1. Fender CD60 V3 Natural

Un marchio famoso, produce strumenti migliori?

Quando si parla di strumenti per chi è alle prime armi, la CD60 di Fender è un po’ uno standard. Siamo di fronte ad una chitarra che è difficile non consigliare, perché per le forme, i materiali, e la qualità sonora generale, offre tutto ciò di cui una persona ha bisogno per muovere i primi passi sullo strumento.

Corpo con forma “Dreadnought” – che è anche quella comunemente associata alla chitarra acustica – con top in abete e fondo e fasce in mogano laminato. Non stiamo parlando di legni pregiati, questo no, ma sicuramente l’impatto estetico non delude… ed anche l’occhio vuole la sua parte.

La tastiera della CD60 è realizzata in noce, ed il manico ha un profilo a C molto comodo da afferrare. Se dovessimo guardare ad un aspetto potenzialmente “decisivo” nella scelta di questo strumento, dovremmo necessariamente parlare della grandezza del corpo, che potrebbe dimostrarsi un po’ ingombrante per le persone fisicamente più “minute”.

Sul piano sonoro la CD60 fa tutto ciò che deve. Offre un suono corposo e definito, tiene bene l’intonazione ed in generale si dimostra uno strumento solido. Anche una persona più esperta non faticherebbe in alcun modo a portare a casa un concerto con un risultato soddisfacente. La CD60 non è elettrificata, ma è disponibile in tre colorazioni, e soprattutto è disponibile in un bundle che offre anche una custodia rigida per il trasporto. €139,00 per la versione senza case rigido, e €179,00 per la versione con il case.

Chitarre acustiche Fender, Yamaha e Savannah appoggiate a divano giallo.



2. Savannah SGD-10MS Matte Sunburst

A volte la chitarra migliore è quella che non ti aspetti

Con la Savannah SGD-10MS ci addentriamo in quel mondo – così intricato – di strumenti dal blasone meno importante, ma non per questo dalle produzioni meno valide. La SGD-10MS potremmo considerarla come la controparte della CD60 del catalogo Savannah. Si tratta di una chitarra economica, solitamente venduta attorno ai €100,00 ma al momento in cui queste righe vengono pubblicate in offerta a €69,00 su strumentimusicali.net. Non potevamo escluderla dalle migliori chitarre acustiche per iniziare.

Anche la SGD-10MS vanta forme dreadnought, con un top in tiglio ed una tastiera in palissandro. Il profilo del manico è nuovamente di tipo “C”, ma in questo caso è in variante “thin”, pertanto più sottile rispetto a quello visto sulla Fender. Le colorazioni disponibili sono 2, sunburst come quella che potete ascoltare nel video, oppure nera.

Dilungarsi troppo in ridondanti chiacchiere riguardanti i materiali utilizzati per la costruzione non ha molto senso. La SGD-10MS è uno strumento economico, e non c’è da aspettarsi che per realizzarla vengano usati materiali pregiati. Ciò che conta, in questo caso più che mai, è il suono, ed in questo frangente potreste restare a dir poco sorpresi.

Il suono della SGD-10MS è ben bilanciato. Le basse frequenze sono ferme e le medio alte non “escono mai dai bordi”, la risultante è una chitarra dal sound pieno e preciso (anche quando si suonano accordi abbastanza articolati). Forse il volume naturale della SGD-10MS è leggermente inferiore rispetto a quello della CD60, ma ciò che perdete in volume lo guadagnate in definizione.

3. Savannah SGO-09EBK Black

La migliore acustica elettrificata per iniziare a suonare?

Con la SGO-09EBK di Savannah cambia la forma del body, che rispetto alle due dreadnought viste fino ad ora si sposta invece verso qualcosa di molto più simile a quello che viene definito 000. Top, fasce e fondo in legno bianco laminato, manico in nato e tastiera in palissandro simulato: così come per la SGD-10MS i materiali di questo strumento non contano poi troppo.

Quello che conta realmente, parlando della SGO-09EBK, è sicuramente la comodità nell’imbracciarla – dovuta principalmente a delle dimensioni del body più contenute -, ma soprattutto la possibilità di utilizzare il sistema di preamplificazione Eden MET-A06.

La Savannah SGO-09EBK è infatti uno strumento acustico elettrificato, e ciò significa che nel momento in cui fosse necessario amplificare il vostro suono non vi trovereste obbligati a dover utilizzare un microfono. Si tratta di un sistema Eden MET-A06, anch’esso un sistema di fascia economica ma dalle buone specifiche tecniche e dalla dotazione di bordo più che sufficiente al coprire le necessità di chi inizia. Con il MET-A06 abbiamo infatti a disposizione un accordato, switch per l’inversione di fase, e controlli di volume, bassi, medi ed alti.

Al momento lo strumento è in offerta a €79,00 euro sullo store di strumentimusicali.net, ed onestamente è veramente difficile – in quel range di prezzo – trovare qualcosa di più completo per chi si affaccia per la prima volta sul mondo della chitarra.

Chitarre acustiche Fender, Yamaha e Savannah appoggiate a divano giallo.



4. Yamaha F310P2 Pack

Non solo una chitarra, ma un pacchetto comprensivo di dvd didattico e accessori

Parlando delle migliori chitarre acustiche per iniziare a suonare non potevamo certo esimerci dal citare Yamaha, brand che nel tempo è divenuto uno dei più diffusi tra i principianti e coloro che si avvicinano al mondo della musica perla prima volta. La chitarra in questione è la F310P2, ed in particolare oggi parliamo non soltanto dello strumento ma dello starter pack che Yamaha offre.

Anzitutto partiamo col dire che sul piano costruttivo torniamo a notare uno standard simile a quello che avevamo affrontato con la Fender CD60. Rispetto alle Savannah i materiali utilizzati sono leggermente migliori, e le rifiniture generali sono quelle che ci aspetteremmo di trovare in uno strumento firmato Yamaha.

Fondo e fasce in Meranti, top in abete, manico in nato e tastiera in palissandro. La F310P2 è anch’essa una chitarra di tipo Dreadnought, ma rispetto alle altre viste fino ad ora è sicuramente la più leggera, fattore da non trascurare nel momento della scelta. Anche sul piano sonoro ritorniamo nei territori già affrontati con la CD60, ma la F310P2 mostra di base una morbidezza, soprattutto nell’attacco, che la stacca dalle altre chitarre viste fino a questo momento.

Il prezzo richiesto per l’acquisto della Yamaha F310P2 è di €159,00, ma per questa cifra ricevete in cambio anche un dvd didattico, una muta di corde di ricambio, due plettri, una tracolla regolabile ed un accordatore. Probabilmente se siete già esperti sono tutti dettagli che non vi interesseranno poi troppo, ma se state valutando le migliori chitarre acustiche per iniziare questo tipo di “pacchetto” potrebbe fare la differenza.