Tutti gli effetti TonePrint in un solo chassis: TC Electronic Plethora X5

Francesco Sicheri

Francesco Sicheri

Mi chiamo Francesco e tutti i giorni ascolto, leggo e scrivo. Da più di tredici anni mi occupo di giornalismo musicale, sul web e sulla carta. Oggi scrivo per GasTube, e sono editor per Guitar Club e Drum Club. Da poco ho lanciato il mio podcast, "Frank Talks", nel quale parlo di musica, di libri, e di passioni, e lo faccio con tanti ospiti interessanti.

Diventa mio allievo

  • Nessuna scadenza;
  • Contatto diretto per risolvere ogni dubbio;
  • Aggiornamenti e nuove lezioni inclusi a vita.

Dodici circuiti del catalogo TC Electronic e l’intera libreria Tone Print in un formato compatto e dalla gestione estremamente semplice? Si chiama Plethora X5 e nel video di oggi in collaborazione con Strumenti Musicali vediamo alcuni dei suoni che possiamo ottenere grazie alle sue tante potenzialità.

Vi ricordiamo che per vedere testati sul canale gli strumenti che più vi interessano non dovete far altro che creare un carrello Strumentimusicali.net e successivamente inviarlo a carrellogastube@gmail.com.

Costruzione

Poco meno di 30cm di ingombro per contenere cinque footswitch, cinque knob e due soli toggle switch, questo è tutto ciò che serve a controllare tutto ciò di cui la Plethora X5 è capace. L’idea dietro la gestazione della nuova pedaliera multieffetto è quella di garantire un comparto effetti completo e versatile in un prodotto dalle dimensioni contenute e dal peso di soli 1,4kg.

Così come già visto con il resto del catalogo TC Electronic la nuova Plethora X5 risparmia su peso e ingombro per non andare a tagliare su nessun altro aspetto della sua costruzione, che risulta non solo robusta ma anche elegante e piacevole da avere fra i propri strumenti.

Gestione dei suoni

Punto chiave nell’approccio alla Plethora X5 è l’immediatezza, e per rendere il tutto estremamente elementare TC Electronic ha deciso di far girare il suo utilizzo attorno ad un toggle switch che permette di passare fra le modalità “Play” e “Edit”. Quando scegliamo di utilizzare la pedalboard in modalità Play il pannello centrale – che ospita i display riferiti ad ogni footswitch – mostrerà gli effetti che abbiamo scelto per costruire la nostra catena, nel momento in cui entriamo in modalità “Edit” cambierà invece per mostrarci i settaggi dei parametri associati ai vari effetti.

Navigare all’interno delle varie “board”, e pertanto all’interno delle combinazioni di effetti che possiamo salvare (fino a 127), basterà utilizzare il toggle switch dedicato, ma volendo si può navigare fra i suoni della pedalboard grazie alla connettività MIDI della quale la Plethora X5 è dotata.
Un’altra delle feature più interessanti che la pedalboard mette a disposizione della gestione del segnale è quella di poter decidere quali effetti verranno inviati all’input del vostro amplificatore (o di ciò che deciderete di disporre dopo la Plethora X5) e quali invece andranno inviati al loop effetti dell’amplificatore.

I pedali a disposizione della nuova pedalboard di casa TC Electronic sono ben dodici fra i più famosi del catalogo del marchio: Hall of Fame 2 Reverb, Flashback 2 Delay, Sub n Up Octaver, Brainwaves Pitch Shifter, Corona Chorus, Hypergravity Compressor, Mimiq Doubler, Vortex Flanger, Pipeline Tap Tremolo, Quintessence Harmony, Sentry Noise Gate e Shaker Vibrato.

Come probabilmente avrete notato la Plethora X5 non è dotata di una selezione di distorsioni, boost oppure overdrive, scelta che il brand ha compiuto aprendo però la possibilità di accoppiare i nostri pedali preferiti insieme a quelli della Plethora grazie al loop effetti onboard.
La funzionalità Toneprint (75 preset memorizzabili per ogni effetto) è disponibile per ognuno dei pedali scelti da TC Electronic per la pedalboard, ed allo stesso tempo sono presenti diverse funzioni molto utili come Quick Swap (per riordinare istantaneamente i pedali nella catena del segnale), input per pedale d’espressione, connettività bluetooth, accordatore UniTune e infine tecnologia MASH (che permette di azionare un’automazione completamente personalizzabile quando usiamo uno dei cinque footswitch con pressione temporanea).

Suono

Il sound dei vari pedali che possiamo ritrovare all’interno della Plethora X5 è già noto, soprattutto perché la maggior parte di essi sono dei veri e propri best seller del catalogo del marchio, ma ciò che li rende ancora più interessanti è che la nuova pedalboard firmata TC Electronic permette di combinarli e di interagire con essi in maniera molto flessibile ed immediata. Pensate di avere a disposizione tutto il catalogo di prodotti con tecnologia TonePrint ai vostri piedi, e di poterlo riordinare, spostare, attivare e combinare con pochissime mosse, questa è la Plethora X5.

A ciò aggiungete anche di poter plasmare il vostro suono con delle feature estremamente creative come quella fornita dalla tecnologia MASH, che vi consente di attivare temporaneamente un’automazione associata ai parametri di un determinato effetto grazie alla pressione del footswitch per qualche secondo. Ognuna delle funzioni aggiunte alla Plethora sono state rese disponibili da TC Electronic anche per tutti i preset TonePrint scaricabili dal database (in continuo ampliamento), fornendo di fatto una enorme banca di suoni già pronti per essere utilizzati.

Personalizzazione è però la parola d’ordine, e in questo senso TC Electronic ha lavorato duramente per garantire un utilizzo “senza sforzi” di tutto ciò che la sua nuova pedalboard può mettere a disposizione, e tale è la semplicità percepita nell’utilizzare la Plethora che si finisce spesso per dimenticarsi dell’effettiva qualità dei tanti effetti racchiusi in uno chassis così compatto e facilmente integrabile in qualsiasi tipologia di setup.



Se volete approfondire tutti gli aspetti legati a suoni ed effetti, è uscito Effetto Domino, il nuovo corso di GasTube – diviso in più di 11 ore di video e 80 lezioni – dedicato a tutte le componenti che cooperano alla creazione del suono.

Effetto Domino-pagina-corso